Con il DEVIL MOON TRIO venerdì 8 settembre 2017 LIFE ha fatto il tutto esaurito. Un pubblico interessato e partecipe ha riempito il dehors per ascoltare Marco Cocconi, Franco Capiluppi e Stefano Caniato.

Una di quelle sere perfette: tiepida al punto giusto, senza vento fastidioso, senza zanzare moleste. Uno spazio bello ed accogliente, con basse luci d’atmosfera e lo sguardo che fugge al cielo limpido sopra la musica. Il profumo di un sigaro che a tratti arriva alle narici e pigramente si allunga fino ai musicisti. E persone, tante persone che si muovono nell’ombra lentamente, ritmicamente, silenziose, rilassate, attente, ad occhi chiusi o con il piede che segna il ritmo.

Queste erano le sensazioni che si respiravano venerdì 8 settembre presso lo spazio LIFE di Mantova. Il DEVIL MOON TRIO ha letteralmente fatto il tutto esaurito. Sono accorsi in tanti per godere dello spettacolo offerto gratuitamente in occasione del secondo anniversario di apertura del salone.

Le musiche scelte erano un omaggio al trombettista e cantante americano Chet Baker, sicuramente congeniali all’atmosfera raccolta del luogo.

Marco Cocconi, Franco Capiluppi e Stefano Caniato si sono esibiti insieme e singolarmente in assoli appassionati.

La serata è stata anche l’occasione per i tanti ospiti di ammirare le bellissime fotografie di Marco Cocconi, tra le quali spiccava la vincitrice del concorso dell’Orchestra Verdi di Milano. Il soggetto vincitore era proprio il trombettista Franco Cantaluppi presente alla serata.

La personale ritrae musicisti e cantati in bianco e nero. Un’assenza di colore che rivelare le emozioni nascoste dietro allo scatto. Sono foto potentemente espressive e sentite, sia in chi scatta, sia nel soggetto della posa.

Le fotografie resteranno visibili per tutto il mese di settembre.

Visitatori

 

LIFE è stato protagonista anche sabato 9 settembre. Come ogni anno ha infatti sponsorizzato uno degli evento del Festivaletteratura. Per il 2017 ha scelto I misteri di Villa Malaparte, con Cherubino Gambardella e Luca Molinari, tenutosi nell’Aula Magna dell’Università. L’incontro ha investigato le mille curiosità della storica dimora di Curzio Malaparte costruita su Punta Massullo grazie e speciali condizioni a lui riservate dall’amico Galeazzo Ciano.

Come ogni anno l’incontro si è rivelato interessante e ben condotto. Attendiamo le sorprese e gli eventi del prossimo anno.


Gli eventi LIFE di settembre 2017